Home / Privacy policy

Privacy policy

INFORMATIVA E RICHIESTA DI CONSENSO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Gentile Utente/Interessato,

la presente Informativa è resa ai sensi del D. Lgs. 30 giungo 2003 n. 196 e successive modifiche (cd. Codice Privacy), nonché ai sensi dell’art. 14 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016.

La informiamo che i dati personali da Lei forniti nell’ambito della consultazione del sito www.trial.it saranno trattati da Trial Srl nella persona di Davide Antonio Di Girolamo in qualità di Titolare del trattamento (di seguito anche Titolare) nel rispetto dei principi di protezione stabiliti dal Codice in materia di dati personali e successive modifiche, nonché di tutti gli interventi legislativi europei e nazionali e / o provvedimenti delle Autorità di controllo.

L’informativa che segue è resa per il solo sito www.trial.it e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’Utente tramite link.

A. TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione anonimi

I server e i sistemi informatici preposti al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate ad interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli Utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, etc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’Utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di controllare il corretto funzionamento del sito. I dati potrebbero inoltre essere utilizzati dalle forze di Pubblica Sicurezza per l’accertamento di responsabilità in caso di eventuali reati informatici ai danni del sito.

 

Dati forniti volontariamente dall’Utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di dati personali su questo sito – ad esempio per una richiesta di informazioni – comporta la successiva acquisizione di dette informazioni, necessarie per dare seguito alle richieste. Non verrà fatto diverso uso di questi dati.

B. COOKIES

La pagina www.trial.it non utilizza cookie tecnici né effettua profilazione degli utenti. La finalità della pagina è meramente esplicativa dell’offerta commerciale e dei prodotti della Trial S.r.l..

C. TITOLARE, RESPONSABILI E INCARICATI

Il titolare del trattamento è TRIAL SRL, con sede legale a San Giuliano Mil. (Mi), via dei Miller 3.
Si informa che i Dati forniti potranno essere trattati da altri soggetti coinvolti nell’organizzazione del Titolare, tutti in qualità di incaricati al trattamento, ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, hosting provider, traduttori), nominati incaricati o, se necessario, Responsabili Esterni del Trattamento da parte del Titolare.

D. MODALITÀ DI TRATTAMENTO

I Dati personali forniti verranno trattati presso la sede del Titolare o da Responsabili Esterni del Trattamento nominati dal Titolare stesso. Il trattamento avverrà tramite procedure informatiche e/o telematiche nei modi e nei limiti necessari per perseguire le predette finalità e verranno conservati presso la medesima sede.

Il Titolare si avvale di servizi resi da primarie società del settore incaricate di svolgere attività di sviluppo e manutenzione dei software gestionali e della manutenzione tecnica del sito.

E. TRASFERIMENTO DEI DATI IN PAESI TERZI

Il Titolare dichiara che i dati trattati non vengono trasferiti presso terzi.

F. PERIODO DI CONSERVAZIONE

Si informa che i Dati forniti verranno trattati e conservati dal Titolare per le finalità sopra indicate e conservati presso il Titolare per il periodo strettamente necessario all’evasione delle richieste formulate dall’Utente. Al termine del periodo di conservazione i dati verranno cancellati / distrutti.
I Dati personali raccolti per finalità riconducibili all’interesse legittimo del Titolare saranno trattenuti sino al soddisfacimento di tale interesse.

Quando il Trattamento è basato sul consenso dell’Utente, il Titolare può conservare i Dati personali più lungo sino a quando detto consenso non venga revocato.

G. DIRITTIDELL’INTERESSATO

L’interessato può in ogni momento esercitare i Suoi diritti nei confronti del Titolare del trattamento ai sensi del D. Lgs. 193/2006 e del Regolamento (UE) 2016/679 come richiamati dai seguenti articoli:

DIRITTO DI ACCESSO ALL’INTERESSATO – Art. 15 Reg. (UE) 2016/679

DIRITTO DI RETTIFICA – Art. 15 Reg. (UE) 2016/679

DIRITTO ALLA CANCELLAZIONE (“DIRITTO ALL’OBLIO”) – Art. 17 Reg. (UE) 2016/679

DIRITTO ALLA LIMITAZIONE DI TRATTAMENTO – Art. 18 Reg. (UE) 2016/679

DIRITTO ALLA PORTABILITA’ DEI DATI – Art. 20 Reg. (UE) 2016/679

DIRITTO DI OPPOSIZIONE – Art. 21Reg. (UE) 2016/679

REGOLE GENERALI DI ESERCIZIO DEI DIRITTI

La informiamo che i diritti di cui ai paragrafi che precedono potranno essere esercitati in qualunque momento inviando una mail al seguente indirizzo: privacy@trial.it unitamente ad una copia digitale del suo documento di identità in corso di validità.

Ove lo desideri, l’elenco aggiornato recante i nominativi dei Responsabili dei trattamenti dei suoi dati è a sua disposizione presso la sede del Titolare del trattamento, al quale potrà chiederlo anche via e-mail scrivendo a privacy@trial.it

H. PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Ogni diritto sui contenuti (solo a titolo esemplificativo testi, immagini, layout grafici, loghi, costruzione delle pagine, architettura del sito, contenuti testuali, etc.) è riservato ai sensi della normativa vigente. I contenuti delle pagine del sito non possono essere – né totalmente né in parte – copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza preventivo consenso scritto, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

Qualsiasi forma di collegamento al presente sito deve essere preventivamente autorizzata da Trial. È vietato il c.d. deep linking, ossia l’utilizzo non trasparente, su siti di terzi, di parti del sito www.trial.it.

L’eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.

I. LIMITI DI RESPONSABILITÀ

Trial non potrà essere ritenuta in alcun modo responsabile di danni di qualsiasi natura causati direttamente o indirettamente dall’accesso al sito o dall’incapacità/impossibilità di accedervi.

Ci si riserva il diritto di modificare i contenuti del sito in qualsiasi momento e senza alcun preavviso.
L’indicazione di eventuali link a siti web di terzi non implica, inoltre, alcun tipo di approvazione o condivisione di responsabilità in relazione alla completezza e alla correttezza delle informazioni contenute nei siti indicati.

Definizioni

ART. 5 GDPR

Ai fini del presente regolamento s’intende per:

Dato personale: qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile, detta anche “interessato”; si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all’ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale;
Trattamento: qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione;

Limitazione del trattamento: il contrassegno dei dati personali conservati con l’obiettivo di limitarne il trattamento in futuro;

Profilazione: qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell’utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l’affidabilità, il comportamento, l’ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica;

Pseudonimizzazione: il trattamento dei dati personali in modo tale che i dati personali non possano più essere attribuiti a un interessato specifico senza l’utilizzo di informazioni aggiuntive, a condizione che tali informazioni aggiuntive siano conservate separatamente e soggette a misure tecniche e organizzative intese a garantire che tali dati personali non siano attribuiti a una persona fisica identificata o identificabile;

Archivio: qualsiasi insieme strutturato di dati personali accessibili secondo criteri determinati, indipendentemente dal fatto che tale insieme sia centralizzato, decentralizzato o ripartito in modo funzionale o geografico;

Titolare del trattamento: la persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o altro organismo che, singolarmente o insieme ad altri, determina le finalità e i mezzi del trattamento di dati personali; quando le finalità e i mezzi di tale trattamento sono determinati dal diritto dell’Unione o degli Stati membri, il titolare del trattamento o i criteri specifici applicabili alla sua designazione possono essere stabiliti dal diritto dell’Unione o degli Stati membri;

Responsabile del trattamento: la persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o altro organismo che tratta dati personali per conto del titolare del trattamento;

Destinatario: la persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o un altro organismo che riceve comunicazione di dati personali, che si tratti o meno di terzi. Tuttavia, le autorità pubbliche che possono ricevere comunicazione di dati personali nell’ambito di una specifica indagine conformemente al diritto dell’Unione o degli Stati membri non sono considerate destinatari; il trattamento di tali dati da parte di dette autorità pubbliche è conforme alle norme applicabili in materia di protezione dei dati secondo le finalità del trattamento;

Terzo: la persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o altro organismo che non sia l’interessato, il titolare del trattamento, il responsabile del trattamento e le persone autorizzate al trattamento dei dati personali sotto l’autorità diretta del titolare o del responsabile;
Consenso dell’interessato: qualsiasi manifestazione di volontà libera, specifica, informata e inequivocabile dell’interessato, con la quale lo stesso manifesta il proprio assenso, mediante dichiarazione o azione positiva inequivocabile, che i dati personali che lo riguardano siano oggetto di trattamento;

Violazione dei dati personali: la violazione di sicurezza che comporta accidentalmente o in modo illecito la distruzione, la perdita, la modifica, la divulgazione non autorizzata o l’accesso ai dati personali trasmessi, conservati o comunque trattati;

Dati genetici: i dati personali relativi alle caratteristiche genetiche ereditarie o acquisite di una persona fisica che forniscono informazioni univoche sulla fisiologia o sulla salute di detta persona fisica, e che risultano in particolare dall’analisi di un campione biologico della persona fisica in questione;

Dati biometrici: i dati personali ottenuti da un trattamento tecnico specifico relativi alle caratteristiche fisiche, fisiologiche o comportamentali di una persona fisica che ne consentono o confermano l’identificazione univoca, quali l’immagine facciale o i dati dattiloscopici;
Dati relativi alla salute: i dati personali attinenti alla salute fisica o mentale di una persona fisica, compresa la prestazione di servizi di assistenza sanitaria, che rivelano informazioni relative al suo stato di salute;

Stabilimento principale:

  1. per quanto riguarda un titolare del trattamento con stabilimenti in più di uno Stato membro, il luogo della sua amministrazione centrale nell’Unione, salvo che le decisioni sulle finalità e i mezzi del trattamento di dati personali siano adottate in un altro stabilimento del titolare del trattamento nell’Unione e che quest’ultimo stabilimento abbia facoltà di ordinare l’esecuzione di tali decisioni, nel qual caso lo stabilimento che ha adottato siffatte decisioni è considerato essere lo stabilimento principale;
  2. con riferimento a un responsabile del trattamento con stabilimenti in più di uno Stato membro, il luogo in cui ha sede la sua amministrazione centrale nell’Unione o, se il responsabile del trattamento non ha un’amministrazione centrale nell’Unione, lo stabilimento del responsabile del trattamento nell’Unione in cui sono condotte le principali attività di trattamento nel contesto delle attività di uno stabilimento del responsabile del trattamento nella misura in cui tale responsabile è soggetto a obblighi specifici ai sensi del presente regolamento;

Rappresentante: la persona fisica o giuridica stabilita nell’Unione che, designata dal titolare del trattamento o dal responsabile del trattamento per iscritto ai sensi dell’articolo 27, li rappresenta per quanto riguarda gli obblighi rispettivi a norma del presente regolamento;

Impresa: la persona fisica o giuridica, indipendentemente dalla forma giuridica rivestita, che eserciti un’attività economica, comprendente le società di persone o le associazioni che esercitano regolarmente un’attività economica;

Gruppo imprenditoriale: un gruppo costituito da un’impresa controllante e dalle imprese da questa controllate;
Norme vincolanti d’impresa: le politiche in materia di protezione dei dati personali applicate da un titolare del trattamento o responsabile del trattamento stabilito nel territorio di uno Stato membro al trasferimento o al complesso di trasferimenti di dati personali a un titolare del trattamento o responsabile del trattamento in uno o più paesi terzi, nell’ambito di un gruppo imprenditoriale o di un gruppo di imprese che svolge un’attività economica comune;

Autorità di controllo: l’autorità pubblica indipendente istituita da uno Stato membro ai sensi dell’articolo 51;

Autorità di controllo interessata: un’autorità di controllo interessata dal trattamento di dati personali in quanto:

  1. il titolare del trattamento o il responsabile del trattamento è stabilito sul territorio dello Stato membro di tale autorità di controllo;
  2. gli interessati che risiedono nello Stato membro dell’autorità di controllo sono o sono probabilmente influenzati in modo sostanziale dal trattamento; oppure
  3. un reclamo è stato proposto a tale autorità di controllo;

Trattamento transfrontaliero:

  1. trattamento di dati personali che ha luogo nell’ambito delle attività di stabilimenti in più di uno Stato membro di un titolare del trattamento o responsabile del trattamento nell’Unione ove il titolare del trattamento o il responsabile del trattamento siano stabiliti in più di uno Stato membro; oppure
  2. trattamento di dati personali che ha luogo nell’ambito delle attività di un unico stabilimento di un titolare del trattamento o responsabile del trattamento nell’Unione, ma che incide o probabilmente incide in modo sostanziale su interessati in più di uno Stato membro;
    Obiezione pertinente e motivata: un’obiezione al progetto di decisione sul fatto che vi sia o meno una violazione del presente regolamento, oppure che l’azione prevista in relazione al titolare del trattamento o responsabile del trattamento sia conforme al presente regolamento, la quale obiezione dimostra chiaramente la rilevanza dei rischi posti dal progetto di decisione riguardo ai diritti e alle libertà fondamentali degli interessati e, ove applicabile, alla libera circolazione dei dati personali all’interno dell’Unione;

Servizio della società dell’informazione: il servizio definito all’articolo 1, paragrafo 1, lettera b), della direttiva (UE) 2015/1535 del Parlamento europeo e del Consiglio (19);

Organizzazione internazionale: un’organizzazione e gli organismi di diritto internazionale pubblico a essa subordinati o qualsiasi altro organismo istituito da o sulla base di un accordo tra due o più Stati.